fbpx
Chi sono

Chi sono

 

Nata nel 1980 in Toscana, fin da piccola ho avuto una propensione per i lavori manuali, forse perché tutti i giorni vedevo mia madre seduta alla macchina da cucire, ad assemblare informi pezzi di tessuto, che sarebbero poi diventati abiti da indossare, forse perché ero curiosa, così come lo sono ora.

 

Un percorso di studio ha deviato questa mia predisposizione, soffocandola e mettendola da parte, in un angolo nascosto della mia vita, ma che sapevo esserci.

 

E, come tutte le cose che cerchiamo di nascondere sotto il tappeto, anche la mia voglia di creare qualcosa dal nulla, a cui poter dare la mia impronta, è venuta fuori con prepotenza.

 

Così, nel 2013, iniziano a prendere forma i primi progetti, raffazzonati e sprecisi a guardarli adesso, ma che non mi hanno scoraggiato, anzi, hanno fatto in modo che io venissi a contatto con dei materiali, quali la pelle, di cui mi sono innamorata all’istante.

 

Dal 2017 ho deciso di investire tutto, corpo, mente e soldi in questo progetto, con la speranza e l’obiettivo di poter vivere facendo ciò che amo. Nel frattempo ho incrementato le mie conoscenze in pelletteria frequentando un corso specializzante presso il Polimoda di Firenze, un’esperienza che ha cambiato la mia mente, i miei occhi e il mio modo di lavorare.

#VISION

Nella cultura del fast fashion, dell’uniformazione, del possesso di un oggetto come totem di uno status sociale, vorrei rendere le mie clienti originali, con accessori artigianali unici, rifacendosi alla storia del costume e alla nascita dell’haute couture.

La nostra azienda è sensibile alla tematica ecologica e alla riduzione degli sprechi fin dai suoi albori, facendo sua la filosofia del cambiamento di Eraclito, fondata sull’eterno mutamento come ricerca di sè.

 

#MISSION

Oggetti e materiali di tutti i giorni – bottoni vintage, matite e pelle – prendono vita una seconda volta diventando accessori per donne che si vogliono distinguere, che non hanno paura di osare, che hanno voglia di divertirsi con ciò che indossano.